Teoria della cultura

Pubblicazioni collana editoriale "Teoria della cultura"

Filtri attivi

19,00 €

I Ed.2017 17x24 Paperback Pag.240 ISBN: 9788893850391

Il senso della tecnica. Saggi su Bachelard nasce come luogo di confronto a partire da Gaston Bachelard, filosofo, fenomenologo e padre della fenomenotecnica, precursore del pensiero strutturalista e di alcuni esiti post­strutturali. Promotore di una riflessione scientifica, filosofica e poetica a un tempo, Bachelard è una figura imprescindibile per chiunque sia interessato alla genealogia della riflessione scientifica contemporanea e alle articolazioni tra soggetti e oggetti, operatori e strumenti, scienza e mondo.

14,00 €

I Ed.2016 17x24 Paperback Pag.128 ISBN: 9788874889693

Dallo studio delle forme della guerra, fino alle immagini che rappresen­tano i conflitti, per arrivare ai diari e war blogs, o alle fotografie della commemorazione dell’eccidio (come nel caso di Srebrenica). E infine l’a­nalisi degli spazi urbani e del post­ conflitto. Quali nessi è possibile rin­tracciare fra media e memorie nel complesso universo delle immagini che affollano gli ecosistemi socio­semiotici contemporanei? E con quali stru­menti operare su questi oggetti interconnessi? Questo libro cerca di pre­sentare alcuni momenti di questo percorso di lavoro.

17,00 €

17x24 Paperback Pag.180 ISBN: 978-8885040366

Il dibattito sulla natura del linguaggio pittorico è, negli ambienti semiotici, sempre attuale. E' nota l'importanza delle lingue naturali nella costruzione del mondo degli oggetti iconizzati. Si postula la necessità di una "griglia di lettura" che permetta il riconoscimento degli oggetti rappresentati in un quadro cosiddetto figurativo. Si ammette che una lettura di questo tipo non dice nulla - o ben poco - sulla pittura come tale.

17,00 €

I Ed.1999 17x24 Paperback Pag.150 ISBN: 9788885040335

Chiave di volta delle ricerche sui sistemi di significazione, la semiotica sviluppata da Greimas prosegue e supera le posizioni strutturali di Saussure e Hjelmslev presentandosi come un progetto sulle condizioni e l'apparire del senso. Diventata col tempo un insostituibile strumento operativo per l'analisi del racconto o del discorso pubblicitario, la teoria palesa le sue potenzialità euristiche nella praxis, affidando all'analisi dei testi il compito di validare l'ipotesi narrativa del senso.